Archivio Museo Cesare Mattei

Vai ai contenuti

Menu principale:

Siamo un comitato storico culturale formato da soci volontari, ci occupiamo della storia del Conte Cesare Mattei (1809-1896), inventore della medicina chiamata Elettromeopatia (o Elettro-Omeopatia, che si diffuse largamente in tutto il mondo tra il 1850 ed il 1950), colui che edificò il meraviglioso castello in stile medioevale/moresco chiamato Rocchetta Mattei dove visse producendo i suoi rimedi medici. Abbiamo fondato un Archivio/Museo dove stiamo recuperando tutto il materiale inerente la storia del Conte che è stato perduto nel corso dei secoli. Inoltre organizziamo concorsi fotografici e di pittura, conferenze e incontri sulle medicine alternative e tante altre attività. Se siete interessati potete diventare soci per o partecipare attivamente alle nostre iniziative. Seguiteci anche sul nostro canale facebook!

ULTIME NOTIZIE


  • Il 2014 si è aperto con grandi nuovi ed importantissimi reperti al nostro museo, in particolare un quadro bellissimo ritraente la Rocchetta Mattei che era del Conte Cesare ed un servizio completo di piatti e vasi con lo stemma araldico della Famiglia Mattei che erano in Rocchetta. Seguici su FACEBOOK!


  • Grazie a tutti i partecipanti della meravigliosa giornata di presentazione di Domenica 20 Ottobre 2013! Sul nostro profilo facebook posteremo a breve un piccolo reportage foografico della giornata.


  • GIORNATA DI PRESENTAZIONE: Domenica 20 Ottobre 2013



  • CONFERENZA: "Nuove luci sull’Elettromeopatia tra leggenda e verità storica". Domenica 12 Maggio 2013, ore 14:30, presso la sala parrocchiale di Riola Ponte, Piazza Alvar Aalto 1. Ringraziamo tutti per la partecipazione.


  • ULTIME NOTIZIE SULLA ROCCHETTA MATTEI


  • Ringraziamo l'azienda tedesca JSO-Arzneimittel con sede ad Ettlingen per il rinnovato contributo alla nostra associazione. Questa azienda produce e distribuisce con grande successo rimedi omeopatici derivanti da quelli di Theodor Krauss, a sua volta derivati dai rimedi Mattei. Sulla rivista JSO Journal appare un articolo relativo al nostro museo ed alla visita che abbiamo fatto all'azienda nel 2011. www.iso-arzneimittel.de



  • Comunicazione dal Consiglio Direttivo: Archivio Museo Cesare Mattei o.n.l.u.s. и un’associazione costituita esclusivamente da volontari, i quali prestano la loro opera a beneficio della collettivitа, senza percepire alcun compenso, ma soltanto qualche sporadico rimborso spese, ben documentato. L’Archivio/Museo Cesare Mattei и estremamente orgoglioso della sua assoluta indipendenza da qualsiasi potere, sia di natura politica che economica, svolgendo la sua attivitа senza subire pressioni di alcun tipo. L’Archivio/Museo Cesare Mattei ( ex S.O.S. Rocchetta o.n.l.u.s.) rivendica il ruolo svolto in tanti anni per la salvezza del castello Rocchetta Mattei,  nonchй i successi nella ricerca e l’acquisizione di documenti ed oggetti  legati alla storia del Conte Cesare, della sua famiglia, del suo castello e dell’elettrohomoeopatia, che ora costituiscono un patrimonio pubblico ingente, a disposizione di tutti ma, specialmente, di scrittori, studenti, ricercatori, storici e restauratori che nel tempo hanno sempre attinto a tale fonte, per produrre libri, tesi di laurea, ecc. dimenticando talvolta di citare la fonte nei loro lavori. Tuttavia, non sarа l’ingratitudine di pochi ad oscurare l’importanza del materiale che custodiamo e neppure tali negligenze e superficialitа, potranno sminuire la dedizione dimostrata dai generosi volontari che hanno donato il loro tempo libero senza chiedere nulla in cambio se non, semplicemente, il rispetto della societа.

Archivio Museo
Cesare Mattei
presso i "Fienili del Campiaro"
Loc. Campiaro 112, 40030
Grizzana Morandi (BO), Italy

ORARIO DI APERTURA INVERNALE:
Solo su appuntamento

ORARIO DI APERTURA ESTIVO:

Mar: 09:00 - 13:00
Mer: 10:00 - 13:00
Gio: 14:00 - 18:00
Ven: 14:00 - 18:00
Sab: 14:00 - 18:00

le visite sono a cura della bibliotecaria comunale, pertanto consigliamo di telefonare nei giorni prima al numero 051-6730017  negli orari indicati, per accertarsi che non vi siano imprevisti. Si possono prenotare visite guidate.

 

Torna ai contenuti | Torna al menu